LUOGHI DI GUERRA

Cimiteri militari di guerra

LUOGHI DI GUERRA

Cicatrici di Guerra

La Prima Guerra Mondiale è un tassello fondamentale e una cicatrice profonda della storia nazionale, ma soprattutto della storia di questi luoghi che l’hanno vissuta in modo più intenso.

Nel dopoguerra tutti gli Stati coinvolti dovettero affrontare il problema di dare rapidamente sepoltura ai tanti morti sul campo di battaglia o a seguito di ferite o malattie e iniziò una grande operazione di risanamento del territorio da ordigni inesplosi, materiali vari e operazioni di recupero delle salme dei caduti.

Nell’immediato, i deceduti sul fronte di combattimento in prossimità della linea del fuoco furono sepolti nei cimiteri civili già esistenti nelle zone vicine, dove possibile, o in cimiteri improvvisati nei pressi dei forti o degli ospedali da campo, identificati come cimiteri di guerra. Quelli che morivano negli ospedali delle retrovie trovavano generalmente posto nei cimiteri del villaggio più vicino, talvolta in spazi appositamente recintati.

In seguito si è sentita la necessità di fornire una degna sepoltura ai soldati, così nel 1920, con decreto del Ministero della Guerra, è stato istituito l’Ufficio centrale per la cura e per le onoranze dei Caduti in guerra

Negli anni successivi i caduti sepolti nei temporanei cimiteri di guerra vennero raccolti e trasportati in aree cimiteriali più adatte alla vista e adiacenti ai centri abitati, identificati come cimiteri militari.

Nel 1931 fu promulgata la legge di “Sistemazione definitiva delle salme dei Caduti in guerra” che aboliva i cimiteri di guerra e militari perché, per vari motivi, non offrivano la possibilità di una sistemazione sicura e adeguata alle salme dei soldati. Questa legge portò al definitivo trasferimento dei resti in luoghi più idonei per la commemorazione e di conseguenza, intorno agli anni ’30, si iniziarono a costruire i sacrari militari.

CONSIGLI DI LETTURA

Cimiteri Militari della Prima Guerra Mondiale nell’Altopiano dei Sette Comuni

Su questo tema è stato realizzato un libro “Cimiteri Militari della Prima Guerra Mondiale nell’Altopiano dei Sette Comuni. Ricognizione e censimento”, all’interno del quale vengono catalogati e descritti i cimiteri militari presenti sull’Altopiano dei Sette Comuni.

SCARICA IL PDF QUI

“Voi siete quelli che non

parleranno

voi resterete a far

testimonianza del martirio

di allora”